Posted by: camomaiff | 2011.October.04

Invisible Monsters – Chuck Palahniuk

Shannon McFarland, splendida top model, dalla vita ha avuto tutto quello che si può desiderare: l’amore, la carriera un’amicizia sincera. La sua esistenza viene però sconvolta quando, mente sta guidando la sua auto, una misteriosa fucilata la raggiunge al volto, lasciandola orrendamente sfigurata e incapace di parlare. E da affascinante centro di attenzione Shannon si ritrova a essere un mostro invisibile, evitato da tutti, tradita dal fidanzato Manus e dall’amica del cuore, Evie. Ma tutto cambia quando in ospedale Shannon fa conoscenza con la Principessa Brandy Alexander, cui mana ancora un intervento chirurgico per diventare una vera donna. Brandy non solo la trascinerà in un viaggio delirante con il proposito di aiutarla a vendicarsi di Evie e Manus, ma soprattutto le spiegherà come reinventare se stessa. E le insegnerà che niente e nessuno è mai quello che sembra a prima vista…

 

Invisible Monsters: spettacolare.
Proiettati nei ricordi della ricerca di un futuro, si rivive il viaggio di di tre eccentriche, egocentriche figure. Nulla è come sembra in questo circolo vizioso di eventi che caratterizzano la vita di Shannon McFarland, intrappolata nello spasmodico bisogno di un futuro allettante, di attenzione, di amore.
Lei è il nostro mostro senza faccia, e per questo invisibile, corrotto, privo di emozioni, forte, vendicativo, bello, confuso: bugie per ingannare solo se stessi perchè in realtà Shannon non è altro che un’ombra disperata.
La sua è una lotta violenta per essere protagonista, inconsapevole di esserlo in questa storia scritta appositamente per lei da altri mostri invisibili, che rimangono a loro volta vittime della sue improvvisazioni fuori copione.
Eppure i  veri mostri invisibili sono i segreti che si svelano improvvisi, conducendo ad un lieto fine che mi ha spezzato il cuore.

my favourite quote:

“[…] Quand’è che il futuro è passato dall’essere una promessa a essere una minaccia?[..]”
“[…]Quando non sappiamo chi odiare, odiamo noi stessi. […]” (p78)

“[…]Quello che ami e quello che ti ama non sono mai, mai la stessa persona. […]” (p79)

“[…] Perchè ti senti come una cretina se ridi da sola, ma poi finisci sempre per piangere? Com’è che riesci sempre a mutare e a essere sempre lo stesso virus mortale? […]” (p92)

“[…]     Quasi sempre dici a te stessa che stai amando qualcuno mentre invece lo stai solo usando. […]” (p148)

“[…] Dice: <<Non fare quello che vuoi>>. Lei dice: <<Fai quello che non vuoi. Fai quello che sei allenata a non volere>>
Il contrario della ricerca della felicità.
Brandy mi dice: <<Fai le cose che ti spaventano di più>>. […]” (p168)

“[…]perchè la bellezza è potere, proprio come il denaro è potere proprio come una pistola è potere. […]” (p11)

Se volete saperne di più : http://it.wikipedia.org/wiki/Invisible_Monsters

 

Chuck Palahniuk
Invisible Monsters
Picola Biblioteca Oscar Mondadori
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Categories

%d bloggers like this: